News

Penultimo appuntamento di Casa-Teatro Vallegaudia con la compagnia spagnola Vladimir Tzekov

Mercoledì 10 luglio penultimo appuntamento di Casa-Teatro Vallegaudia, progetto di Pesaro Capitale italiana della cultura 2024 realizzato su iniziativa del Comune di Pesaro con AMAT e in partnership con l’Associazione Mestieri Misti APS, a cura di Francesca Montanari e Clio Gaudenzi.

In residenza in questi giorni a Vallegaudia, casa teatro sulle colline di Monteluro nel comune di Tavullia, alle ore 21 la compagnia spagnola Vladimir Tzekov presenta Sonata Ovest n.11 con Manuel Bonillo, Sergio Martín, Sabrina Catalán, Santiago Del Hoyo, Irene Martín, Carlos Pulpón, regia di Manuel Bonillo.

Il lavoro del gruppo mira a generare un linguaggio scenico che ricerca non la coerenza ma che, con energia, discute circa le certezze che la società e la cultura hanno formato attorno al teatro e alla vita degli individui. I lavori del gruppo partono da un processo di investigazione continua in cui si esplorano le possibilità del linguaggio scenico, senza ricorrere alla rappresentazione naturalistica. Formatosi nel 2008, il gruppo Vladimir Tzekov apre nel 2009 il proprio laboratorio di azione scenica a Granada (Spagna), con l‘intenzione di rendere tale spazio tanto un centro di formazione del creatore scenico, quanto un punto di incontro tra attori e spettatori. Dal 2018 la compagnia è di base a Madrid e il suo direttore, Manuel Bonillo, è stato artista associato presso il Centro di Cultura Contemporanea Conde Duque e presso la Fondazione Teatro de la Abadía. Ha prodotto negli anni numerosi spettacoli, premiati in diversi festival internazionali (BE Festival, Birmingham, Uk; Skena Up, Prishtina; FITUC, Casablanca) e presentati in diversi spazi nazionali (Fringe Matadero Madrid, Festival de Clásicos en Alcalá, Centro Conde Duque, Corral de Comedias de Alcalá, teatro confinado de La Abadía).

Sonata Ovest n.11 parte da un processo di investigazione in cui i parametri propri dell’analisi musicale vengono applicati alla composizione dell’opera scenica, al fine di creare una sensazione di semirealtà dove i significati restano sospesi e ogni spettatore può accedere ad essi liberamente. Mediante un linguaggio molteplice (teatro fisico, danza, testo) si esplora ciò che sta dentro al teatro e ciò che intorno ad esso si muove, attraverso una comunicazione anch’essa molteplice: intima e distante, esibizionista e criptica, teatrale e televisiva.

La “forma sonata”, la più poderosa tra le forma musicali, funge da struttura. Un viaggio emozionale o razionale, a seconda della scelta di ogni singolo spettatore, attraverso la significazione diffusa di immagini e suoni.

Le presentazione al pubblico a Vallegaudia è a ingresso gratuito, riservato ai soci ENAC (Ente Nazionale Attività Culturali) / Turisport. È possibile tesserarsi in occasione dello spettacolo al costo di 5 euro. Per informazioni e prenotazioni Vallegaudia tel. 320 9145949.

Iscriviti alla nostra newsletter

Altre news dai consorziati

16.07.24
Arena Sferisterio