News

MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO IL FESTIVAL TESTORI TROVA CASA AL TEATRO SANZIO DI URBINO CON FRANCESCA BENEDETTI IN ERODIADE

Mercoledì 28 febbraio il Festival Testori, realizzato da AMAT con il patrocinio dell’Associazione Giovanni Testori, trova casa al Teatro Sanzio di Urbino – incrociando i suoi percorsi con TeatrOltre, festival ideato e realizzato all’insegna della multidisciplinarietà dall’AMAT con i Comuni del territorio, tra i quali quello di Urbino, palcoscenico ampio per le più importanti esperienze dei linguaggi contemporanei realizzato con il contributo di Regione Marche e MiC.

In scena Erodiade nell’interpretazione di Francesca Benedetti, spettacolo a cura di Marco Carniti dal testo di Giovanni Testori, uno dei più importanti intellettuali italiani del Novecento al quale le città di Urbino e Pesaro, in occasione del centenario della sua nascita dedicano il Festival Testori. La scena della parola, per rendere la complessità della sua opera, terreno di gioco di una serie di esperimenti e visioni d’artista.

Erodiade per Giovanni Testori si fa corpo, metà Dio, metà donna che scopre il lato ambiguo e fluido della sua virilità. Francesca Benedetti, musa dell’autore milanese, affronta la scrittura testoriana facendosi carne e sangue e immergendosi in un flusso verbale senza precedenti per restituire al pubblico, il mito ribaltato di un personaggio controverso e trasgressivo come Erodiade, che oggi si fa vittima più che carnefice.

Le musiche originali dello spettacolo – prodotto da Gruppo della Creta – sono di David Barittoni, aiuto regia Francesco Lonano.

Iscriviti alla nostra newsletter

Altre news dai consorziati

12.04.24
Consorzio Marche Spettacolo