News

FORM AD OSIMO CON IL GIRO DEL MONDO IN UN CONCERTO

Al via la stagione sinfonica al Teatro La Nuova Fenice: giovedì 8 febbraio l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Pietro Consoloni, affronta un viaggio sonoro avvincente insieme all’attore Daniele Vagnozzi

Oltre un secolo e mezzo fa, con il famoso romanzo di avventure Il giro del mondo in 80 giorni, Giulio Verne aveva lanciato una sfida: è possibile compiere un giro completo della terra in soli 80 giorni? Non solo alla domanda è possibile rispondere affermativamente, ma la magia della musica, capace di accendere la fantasia e condurci in ogni latitudine, può compiere questa straordinaria impresa nello spazio di una serata straordinaria.

Il Giro del mondo in un concerto dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana si aggancia direttamente al titolo della stagione sinfonica 2024, Geografie Musicali, ed è un viaggio avventuroso per il mondo a bordo di un “aereo-orchestra” pilotato dal direttore Pietro Consoloni e dall’attore Daniele Vagnozzi, che hanno già collaborato con la FORM negli anni scorsi, sulla scia di splendide musiche scritte da grandi compositori come Rossini, Bizet, Boccherini, Mozart, Brahms, Haydn, Händel, Sibelius, Grieg, Čajkovskij, Joplin.

Il concerto, giovedì 8 febbraio, alle ore 21, inaugura la stagione sinfonica del teatro La Nuova Fenice di Osimo, realizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Dalla Francia alla Russia, dalla Scandinavia alla Cina, dalla Germania alle Americhe, il pubblico scoprirà come i popoli della terra hanno racchiuso la loro anima nel suono e nella danza.

Biglietti a 12 euro, per gli studenti prezzo speciale a 4 euro. Botteghino del Teatro tel: 071-7231797.

LA STAGIONE
L’itinerario geografico-sonoro della FORM proseguirà con altri 4 quattro appuntamenti: venerdì 16 febbraio con la prova aperta del concerto Venti dell’Est, con il pianista Andrea Lucchesini e la bacchetta di Carlo Rizzi. Il 1 marzo, il viaggio continua nella patria di Garcia Lorca, con España, concerto con la chitarra di Eugenio Della Chiara, la voce del mezzosoprano Mariangela Marini e la direzione di Jordi Bernàcer. La Ville Lumìere si apre al pubblico osimano con la prova aperta di sabato 9 marzo Come nasce un concerto. Parigi: dal primo al secondo impero. Protagonista il violinista Stefan Milenkovich diretto da Alessandro Bonato. Infine giovedì 4 aprile, ultimo concerto di stagione con la prova generale aperta Viaggio sul Reno, con Boris Petrusanskij al pianoforte e la direzione di Luigi Piovano.

Iscriviti alla nostra newsletter

Altre news dai consorziati

29.02.24
Hangartfest
29.02.24
Hangartfest
29.02.24
Centro Teatrale Universitario Cesare Questa