News

L’ENERGIA DIROMPENTE DI KATAKLÒ ATHLETIC DANCE THEATRE IN BACK TO DANCE DA VENERDÌ 16 A DOMENICA 18 FEBBRAIO AL EATRO DELLA FORTUNA DI FANO

ph Clarissa Lapollaph

Kataklò, riconosciuta per essere la prima compagnia teatrale ad aver introdotto l’athletic theatre nel panorama della danza italiana, nata dal genio artistico di Giulia Staccioli, attende il pubblico da venerdì 16 febbraio a domenica 18 febbraio con Back to Dance al Teatro della Fortuna per FANOTEATRO, stagione della Fondazione Teatro della Fortuna realizzata con AMAT e con il contributo del Comune di Fano, Regione Marche e del MiC.

Kataklò propone un teatro-danza energico ed espressivo in cui il corpo, attraverso uno stile che intreccia sapientemente le discipline della danza contemporanea, acrobatica, aerea e del teatro fisico, viene esaltato come promotore di un linguaggio eclettico e trasversale in grado di superare barriere linguistiche, sociali e generazionali.

Lessenza della compagnia è racchiusa nel nome stesso, Kataklò, che dal greco antico significa io danzo piegandomi e contorcendomi”, un titolo che implica una continua ricerca e una versatilità, da sempre cifra stilistica della compagnia. Nata con un gruppo di interpreti provenienti dai più alti livelli della ginnastica olimpionica, Kataklò ha saputo evolversi nel tempo richiedendo ai suoi performers una preparazione sempre più completa e competitiva sulla scena artistica attuale.

Back to dance si svolge in un tempo unico che affronta quattro tappe differenti: l’umanità, la mitologia, l’eroismo e la leggerezza. Racconta quella umana voglia condivisa di ricominciare, di continuare a vivere nonostante le esperienze oscure e soffocanti; anche quando crollano tutte le certezze, l’uomo sa ricostruirsi e rialzarsi. La conquista è una rinnovata leggerezza. La chiave di lettura offerta dallo spettacolo vuole essere positiva, giocando con l’ironia, l’energia e l’intensità proprie dello stile Kataklò, Back to Dance dà voce ai bisogni e ai desideri che l’uomo ha ormai capito essere irrinunciabili quali la libertà, socialità, felicità.

Lo spettacolo – con Gian Mattia Baldan, Matteo Battista, Giulio Crocetta, Carolina Cruciani, Eleonora Guerrieri, Sara Palumbo – è prodotto da KUBO srl impresa sociale ssd. L’assistente alle coreografie è Irene Saltarelli, i costumi sono di Elia Docente e Aurora Mazzi, il disegno luci di Sharon Remartini e Fabio Passerini e le musiche di artisti vari.

Per informazioni: botteghino del Teatro della Fortuna 0721 800750, uffici Teatro della Fortuna tel. 0721 830742, www.teatrodellafortuna.it, AMAT e biglietterie circuito vivaticket anche on line. Inizio spettacoli ore 21, domenica ore 17.

Iscriviti alla nostra newsletter

Altre news dai consorziati

29.02.24
Hangartfest
29.02.24
Hangartfest
29.02.24
Centro Teatrale Universitario Cesare Questa